Come muoversi a Malta

Tra le eredità del dominio britannico c’è sicuramente la guida a destra. Ma quale mezzo di trasporto scegliere per muoversi a Malta?

Ci sono varie alternative: noleggiare un’auto, usare i mezzi pubblici, prendere un taxi o un mezzo alternativo.

Noleggiare un’auto è abbastanza economico (25-30 euro al giorno) ed è richiesta la sola patente italiana in aggiunta alla carta verde. Superato lo scoglio di dover guidare sulla sinistra (si sorpassa a destra) dovrai fare molta attenzione alla strada: spesso l’asfalto è liscio e la segnaletica orizzontale è poco visibile (una distrazione e ti trovi dal lato sbagliato della carreggiata). Nonostante le piccole dimensioni dell’isola le auto sono moltissime e anche il parcheggio può essere un problema.

malta

Io, per esperienza, consiglio l’uso dei mezzi pubblici. Già in aeroporto puoi comprare la tessera settimanale (€ 21) che permette corse illimitate (anche notturne e veloci dall’aeroporto) inclusa Gozo. Devi solo ricordare di vidimarla ogni volta che sali sull’autobus (spesso ci sono i controllori oltre all’autista che vigila). In alternativa puoi acquistare sul mezzo il singolo biglietto (€2 per la tariffa estiva, € 3 per quella notturna). Dovrai avere i soldi contati ma io ti consiglio di avere sempre con te euro in moneta (dopo capirai perchè).

I collegamenti sono comodi (gli orari li trovi alle fermate ma occhio ad essere dalla parte giusta della strada) anche se un po’ lenti: per fare 20 km puoi metterci anche un’ora. Uno dei vantaggi nell’uso dei mezzi pubblici è sicuramente l’iterazione con la popolazione locale ed il viaggiare “lentamente” da la possibilità di vedere degli angoli che ti perderesti in auto. Gli svantaggi sono dati dal fatto che nelle ore di punta (soprattutto nelle linee dirette alle spiagge o al traghetto per Gozo), potrebbero saltare alcune corse (se l’autobus è pieno prosegue senza fermarsi) e la sera devi controllare bene gli orari (la maggioranza delle linee corrono fino alle 23, 23e30). Magari prima di partire stampati la mappa dei bus (in aeroporto non era disponibile).
Usare il taxi non è molto economico ma lo consiglio se devi andare in aeroporto con molte valigie, te la cavi con circa 20 euro. Chiedi all’albergo di chiamarlo per te.
Poi ci sono i mezzi alternativi. Se la corsa salta (a volte ci sono attese anche di un’ora per quella successiva) o hai fatto un po’ tardi a cena ci sono dei furgoncini che si fermano alla fermate principali (o a tutte di sera) e con due e tre euro ti portano ovunque. 
A noi è capitato di prendere, diciamo, un irregolare (musica a palla e mezzo… vabbè non ti voglio rovinare la sorpresa!), fermava solo dove voleva lui e se non gli davi i due euro fino all’ultimo centesimo la sua buttafuori non ti faceva scendere. Ecco perchè è meglio avere sempre monete nel portafogli!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *